Giovedì da incubo sulla Roma-Viterbo: perdita di tensione elettrica

Sospensione del servizio nel tratto urbano e in quello extraurbano: cavo tranciato a Montebello. Il Comitato: esposto in Procura

E’ un giovedì nero per la Roma-Viterbo. Un guasto tecnico alla rete elettrica, avvenuto attorno alle 7,00 di stamattina, ha causato la sospensione sia del tratto urbano che di quello extraurbano della linea. L’ora di punta ha causato enormi disagi all’utenza, soprattutto sul tratto urbano compreso tra Flaminio e Montebello, teatro del guasto.

Foto di Riccardo San sulla pagina FB del Comitato

“Ero a Flaminio alle 8:55, dopo oltre mezz’ora rispondono alla richiesta di informazioni ‘non lo so’ – si sfoga su Facebook la pendolare Ilaria Stefanoni – Questa non è disinformazione, è menefreghismo e inciviltà”.

Fino alle 8.15 circa, i treni del servizio extraurbano sono stati limitati a Riano.

Solo dopo una mezz’ora c’è stata la riattivazione del tratto Sacrofano-Riano con navette sostitutive tra Sacrofano e Flaminio.

“Ma se il guasto era già avvenuto alle 7.00 perché i cartelloni delle varie stazioni (Morlupo-Castelnuovo) non riportavano alcun ritardo? – si lamenta la pendolare Luisa Mascetti sulla pagina Facebook del Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord – avremmo potuto organizzarci con le macchine..”

 

Novità sulla parte urbana solo a ridosso delle 9,00: riattivazione della tratta Flaminio-Acqua Acetosa, con la tratta Acqua Acetosa-Sacrofano ancora sospesa e sostituita da navette.

“Ad andare verso Montebello abbiamo visto una navetta, a scendere niente” confida a Radiocolonna la gallerista e pendolare Tiziana Todi.

Sui display delle stazioni è comparsa l’indicazione enigmatica “causa caduta linea aerea”.

Foto di Maylene Cabello da La Celsa

Molti utenti hanno lamentato la totale assenza d’informazioni e l’incapacità di fornire risposte adeguate alla richiesta di chiarimenti. Il servizio è stato ripristinato oltre le 10,15, dopo ore di calvario.

Il Comitato Pendolari Ferrovia Roma Nord ha annunciato un esposto in Procura per condizioni di viaggio “sempre più insostenibili”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna