Incendi in Sardegna e Toscana;torna maltempo,anche neve

In Ogliastra andati in fumo 800 ettari di macchia mediterranea

incendi boschivi

Il maltempo unito agli incendi stanno piegando l’estate e l’Itali

Ottocento ettari di macchia mediterranea distrutti in Sardegna dal fuoco.  E’ accaduto a Tortolì in Ogliastra. E’ questo un primo bilancio del devastante incendio divampato vicino al lido di Orrì. Cinque squadre dei Vigili del fuoco hanno lavorato per tutta la notte per arginare le fiamme. All’origine sarebbe stata l’incauta decisione di un agricoltore di bruciare sterpaglie in una giornata di vento. Sarebbe di origine dolosa invece un altro vasto incendio in Sardegna questa volta nelle campagne di Ittiri, nell’hinterland di Sassari.

Un incendio si è sviluppato oggi anche in località Cala Piccola, all’Argentario (Grosseto). Anche qui in fumo un pezzo di macchia mediterranea anche se fortunatamente le fiamme non hanno al momento interessato zone abitate.

In Sicilia invece, per gli incendi dei giorni scorsi alla Playa di Catania si valuta la richiesta dello stato di emergenza.

Fiamme anche in Calabria, nel comune di Acquaro, al centro delle Preserre Vibonesi. Ad andare a fuoco una delle colline a ridosso del centro abitato. Le fiamme hanno in poco tempo divorato tutta la vegetazione dell’intero costone fino a lambire le abitazioni che, nel frattempo, sono state fatte sgomberare.

E mentre una parte d’Italia brucia, è in arrivo il maltempo nel Nord Ovest del Paese, in particolare in Liguria e in Piemonte. Forti piogge sono attese anche in Toscana. Il dipartimento della Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che estende quello diffuso ieri. Un peggioramento meteo è previsto dunque soprattutto sulla Liguria a partire da questa sera, con rovesci e temporali che dovrebbero durare tutta la notte fino alla mattinata di lunedì.

La protezione civile ha diffuso per la Liguria una allerta meteo arancione.

Un po’ su tutto il Nord sarebbe comunque in arrivo un’insolita perturbazione estiva con nubifragi, forti temporali e anche neve sulle Alpi, sopra i 2000 metri.

Temporali in arrivo a Torino, e la Protezione civile del Piemonte ha emesso un codice di allerta giallo da oggi pomeriggio fino a lunedì mattina. Sono previste “piogge e temporali forti e localmente molto forti e potrebbero andare in crisi anche i corsi d’acqua secondari”, informano gli uomini della protezione civile.

Allerta arancione in Toscana dalle 7 fino alle 21 di domani, lunedì 15 luglio, per forti temporali a carattere diffuso nell’Arcipelago, a carattere sparso lungo la costa centrale e meridionale in rapida estensione alla costa e alle zone Appenniniche, e successivamente nel corso della mattinata anche alle zone interne del territorio.

Miglioramenti del meteo sono previsti solo a partire da martedì. Ma in settimana, a partire da giovedì, sono attesi nuovi temporali al nord.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna