La terra trema ancora ad Amatrice, scossa di magnitudo 3.4

è stata registrata poco dopo le 14:30 di questo pomeriggio dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Non ci sarebbero persone ferite

sismografo

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata poco dopo le 14:30 di questo pomeriggio dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nel territorio del Comune di Amatrice. Secondo i sismografi dell’INGV, l’epicentro del sisma si è sviluppato ad una profondità di 13 chilometri, e a soli 3 chilometri dal borgo reatino distrutto dal terremoto del 2016.

La scossa e’ stata avvertita dalla popolazione, di Amatrice e di tutta l’area del cratere sismico al confine tra Lazio, Abruzzo e Marche. Al momento non si registrano danni a cose o persone.

Intanto questa mattina la terra ha tremato anche nel maceratese dove si è registrato un terremoto di magnitudo 3.8. Lo riferisce l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, sottolineando che l’epicentro è stato registrato nella zona di Muccia ad una
profondità di 8 km. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione. Non ci sono notizie di danni a persone o cose.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna