Liceo Massimo, ai domiciliari il prof accusato di molestie

Per il giudice, tenuto conto della piena confessione resa dall'indagato durante l'interrogatorio di garanzia, é venuto meno il pericolo della reiterazione del reato

Ha ottenuto gli arresti domiciliari Massimo De Angelis, 53 anni, il professore di Italiano e Latino
al liceo classico ‘Massimo’ finito in carcere nei giorni scorsi per ‘atti sessuali’ su una studentessa di 15 anni. Lo ha deciso il gip Annalisa Marzano che, complice il parere favorevole alla scarcerazione della Procura, ha accolto l’istanza presentata dall’avvocato Fabio Lattanzi.

Per il giudice, tenuto conto della piena confessione resa dall’indagato durante l’interrogatorio di garanzia, e’ venuto meno il pericolo della reiterazione del reato.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna