Meteo: giovedì nuova perturbazione, più colpito il Nord

Pioggia e neve sulle Alpi, venti forti al Centro Sud

E’ in arrivo, giovedì, una nuova perturbazione atlantica che colpirà soprattutto il Nord, ma le temperature si manterranno sopra la media. Un cambiamento meteo più significativo si potrebbe avere la prossima settimana. Sono le previsioni di 3bmeteo.com.

“Viviamo una fase meteorologica caratterizzata da un braccio di ferro tra l’anticiclone sub-tropicale e le grandi perturbazioni atlantiche responsabili di condizioni meteo a tratti tempestose sull’Europa centro-settentrionale – spiega il meteorologo Edoardo Ferrara – una di queste perturbazioni colpirà il Nord Italia giovedì con piogge in pianura e nevicate sulle Alpi in genere oltre i 1.300-1.600 metri. Gran parte del Centrosud rimarrà a secco, salvo qualche pioggia sparsa lungo le regioni tirreniche, in primis l’alta Toscana. Tra venerdì e il weekend avremo un tempo variabile – aggiunge – tra sole e banchi nuvolosi sparsi con poche precipitazioni, occasionali, sulle regioni tirreniche e sulle Alpi soprattutto di confine”.

“Non farà freddo, anzi le temperature si manterranno superiori alle medie in particolare al Centrosud – prosegue Ferrara – sono infatti attese massime fino a 18-20°C, ma con picchi locali anche di oltre 23-24 gradi lungo le regioni adriatiche e in Sicilia.

Più freddo sui settori a Nord del Po e in particolare sulle Alpi, per effetto della copertura e delle precipitazioni, ma nulla di eclatante. Il tutto a causa dell’insistenza di venti di Libeccio, Ponente e Scirocco, che soffieranno a più riprese in settimana risultando a tratti anche forti. In particolare giovedì sono attese raffiche di Scirocco di oltre 70km/h sulle regioni centro-meridionali con mari molto mossi o agitati”.

“Un cambiamento più significativo si potrebbe avere nella prossima settimana – conclude il metereologo di 3bmeteo.com – quando correnti artiche dilagheranno su gran parte dell’Europa centro-settentrionale, raggiungendo molto probabilmente anche l’Italia, sebbene in parte attenuate”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna