13 Giugno 2021
Il meteo a Roma

NEET: ragazzi che non studiano e non lavorano

È un emergenza sociale

Inizia oggi a Napoli e proseguirà fino al 7 Novembre il seminario Strategie condivise per ridurre il fenomeno NEET.

L’ evento organizzato dall’Agenzia Erasmus+ Indire, congiuntamente con l’Agenzia Erasmus+ Isfol e l’Agenzia Nazionale per i Giovani, è rivolto a tutti gli ambiti dell’Istruzione e Formazione, incentrato sulla tematica dei giovani NEET, Not in Education, Employment or Training.

 

La  Neet Generation è costituita da giovani tra i 15 e i 29 anni che non sono iscritti né a scuola né all’università, che non lavorano e che nemmeno

seguono corsi di formazione, stage o aggiornamento professionale, “Not in Education, Employment or Training”. È necessario porre l’attenzione su questo mondo variegato, popolato da giovani e meno giovani con varie problematiche di inclusione sociale, di apprendimento e formazione.

Il seminario ha infatti come scopo essenziale l’avvio di Partenariati strategici Erasmus+, focalizzati sulla lotta alla dispersione scolastica, al recupero dei giovani e degli adulti che non lavorano  e che non sono in formazione. Sarà occasione di confronto diretto tra istituzioni di paesi diversi  su nuove politiche di recupero e inclusione dei giovani inattivi.

C.T.

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014