24 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Offese e ironia sulla maternità di Giorgia Meloni

Molti scrivono parole di solidarietà

Ha iniziato Luciana Littizzzetto a Che tempo fuori che fa a fare dell’ ironia sulla gravidanza della Meloni dichiarando:

“La Meloni ha annunciato di aspettare un meloncino. Fa molto ridere che l’abbia detto al Family Day e cioè nella piazza della famiglia tradizionale perché lei non è sposata. Ne sono contenta, ma è come andare a un festival vegano e dire di avere appena mangiato una fiorentina al sangue”.

Mentre Vladimir Luxuria, si twitter le augura “figli trans”.

Non si sono risparmiate neanche le persone comuni a fare battute sessiste e offensive. Dal  mondo politico sono arrivati messaggi di solidarietà: 

il premier Renzi, raggiunto in Africa dalla notizie degli insulti indirizzati a Giorgia Meloni, ha inviato alla parlamentare di Fratelli d’Italia un mazzo di rose bianche e lilium.

 “Auguro a Giorgia Meloni di vivere una maternità felice, serena. Credo che in queste ore ogni persona civile prenderà le distanze da chi, approfittando dell’anonimato, si rende protagonista sui social di insulti volgari e crudeli. A Giorgia la mia affettuosa solidarietà”. Lo scrive in una nota Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute. 

“Sull’annuncio fatto da Giorgia Meloni, senza alcuna connotazione politica e nel giorno più bello per la famiglia, i professionisti dell’insulto e dell’odio cercano la bagarre mediatica che trova motivo solo in un ingiustificato odio politico verso uno dei capi della coalizione di centrodestra. Probabilmente aggravato anche dalla circostanza che chi l’attacca, ad una famiglia naturale composta da padre, madre e figlio, preferisce altri modelli. Ma nessuno, nemmeno il più cattivo degli insulti, potrà turbare la gioia di Giorgia per questo lieto evento. A Giorgia va la mia sincera solidarietà”.  Lo dichiara in una nota Ignazio La Russa, deputato di Fratelli d’Italia.

 “Ma se chi insulta la Meloni prende uno sganassone, avrà pure il coraggio di frignare? Solidarietà alla leader di Fdi per la vergognosa canea scatenata ad arte sui social”. Lo scrive in una nota Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra.

“Gli insulti a Giorgia Meloni sul web sono una cosa indegna e vergognosa. Ogni donna che porta in grembo un bambino deve ricevere rispetto e venerazione per il miracolo della vita. Di sicuro chi ha rivolto quegli insulti non condivide lo spirito pacifico e di confronto del Family Day”. A dirlo, in una nota, Rocco Buttiglione vice presidente Vicario del Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc) alla Camera. 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014