Piazzale degli Eroi ostaggio degli ambulanti

Ira dei residenti per il “suk” a cielo aperto

“Viviamo sotto assedio. Ogni giorno troviamo i marciapiedi pieni di cianfrusaglie: scarpe usate, pentole e montagne di vestiti. Siamo a due passi da San Pietro: se qualche turista sbaglia una fermata di metro, si ritrova a scendere all’inferno. Sono le parole con cui Erika Sottili, che rappresenta i residenti del quartiere intorno a Pizzale degli Eroi, descrive la situazione di degrado in cui versa la zona. “Ho dovuto – aggiunge – rinunciare al passeggino: mio figlio me lo porto in braccio. Non ce la facevo più a fare lo slalom tra quella robaccia, a lottare persino per entrare nel portone”. È da tempo ormai che i residenti denunciano la presenza di un mercato “parallelo” che crea disagio all’intero quartiere. Ma per ora nulla sembra muoversi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna