Porto Santo Stefano, capo dei vigili uccide il figlio

La donna, 55 anni, ha sparato al figlio e poi si è tolta la vita. Il giovane è stato soccorso e trasportato in ospedale ma è morto durante il tragitto

Foto tratta dal profilo Facebook

Il capo dei vigili urbani di Porto Santo Stefano, Loredana Busonero, ha ucciso il figlio 17enne questa mattina con un colpo di pistola alla testa. Poi ha rivolto l’arma contro se stessa e si è uccisa. Ancora ignoti i motivi del gesto. La donna, 55 anni, era rimasta vedova due anni fa. Il marito era stato sindaco di Monte Argentario.

 

Il giovane, 17 anni, è stato trasportato in ospedale  con l’elicottero, ma è morto durante il tragitto.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna