Quasi 1.800 i laziali senza più punti sulla patente

Secondo un’analisi di Facile.it su dati ufficiali del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, a primeggiare in questa classifica è la provincia di Roma con oltre 1.340 patentati a 0 punti, segue Latina (con 197), Frosinone (160), Viterbo (49) e Rieti (29). A livello nazionale Roma viene dopo Napoli e Milano.

Quanti sono gli automobilisti laziali che hanno esaurito i punti della propria patente e oggi sono arrivati a 0? Secondo un’analisi di Facile.it su dati ufficiali del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, veramente tanti; quasi 1.800.

A primeggiare in questa classifica è la provincia di Roma che, con oltre 1.340 patentati a 0 punti, segue Latina (con 197), Frosinone (160), Viterbo (49) e Rieti (29) ed è anche terza a livello nazionale dopo Napoli e Milano.

La quantità di punti sulla patente incide notevolmente anche sul costo dell’RC auto e confrontando le tariffe si scopre che alcune compagnie applicano maggiorazioni davvero importanti e il migliore prezzo disponibile aumenta di oltre il 10%. «Cambiare classe di merito», spiega Mauro Giacobbe, Amministratore Delegato del portale di comparazione, «comporta un aggravio di costo che può essere pari anche ad oltre il 15% del premio precedente. Se consideriamo poi il caso di un automobilista cui negli ultimi 5 anni è stata ritirata la patente o che ha meno di 20 punti su di essa, alcune compagnie applicano maggiorazioni davvero importanti e il best price disponibile aumenta di oltre il 10%; per un automobilista quarantenne in terza classe di merito che guida a Milano un’utilitaria di cilindrata 1.2, passa da 239,43 euro a 264,00 euro».

Era il 1 luglio 2003 e in Italia veniva introdotta una modifica sostanziale al codice della strada; la patente a punti. Si parte da un credito di 20 e ogni infrazione provoca una riduzione di quel tesoretto che però, in caso di buona condotta, ogni 2 anni (1 per i primi tre anni di patente) viene accresciuto fino a raggiungere un massimo di 30.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna