REFUGEE ScART – L'arte dei Rifugiati

Incontro in Campidoglio con Erri De Luca

Mercoledì 12 Novembre presso la Sala Protomoteca in Campidoglio, dalle 10:30 alle 13, con ingresso aperto a tutti si svolgerà un incontro sul tema dei rifugiati in Italia. Si discuterà di come accogliere i rifugiati e di cosa fare affinché loro possano dare un contributo reale alla nostra società. Lo scrittore Erri De Luca, che da tempo partecipa attivamente esprimendo opinioni su questa tematica, sarà presente ed offrirà il suo contributo. Questo incontro che ha per tema il progetto umanitario REFUGEE ScART – L’arte dei Rifugiati, è stato organizzato dalla Spiral Fondazione Onlus che da tre anni si occupa di impiegare i rifugiati nella realizzazione di oggetti d’arte, accessori per la casa, gioielli, borse e molto altro. In che modo? Dando loro la possibilità di recuperare la plastica. In questo modo, avendo finora già riciclato 10 tonnellate di plastica romana, hanno dato un vero contributo all’ambiente e hanno creato per noi oggetti di grande fantasia.

In Campidoglio saranno presentate molte loro creazioni.

Sul sito www.refugeescart.org si possono, comunque, fare acquisti durante tutto l’anno e vedere le attività dell’Associazione.

Il ricavato di quanto venduto, serve a finanziare nuovamente le attività dei rifugiati, ma loro ne donano una parte al Poliambulatorio mobile di Castel Volturno, gestito da Emergency.

Parteciperanno al dibattito anche Andrea Bellardinelli, Coordinatore Programma Italia EMERGENCY, Carlotta Sami Portavoce Alto Commissariato delle Nazioni Unite per Rifugiati UNHCR ufficio Sud Europa, Camara Seckou, rifugiato e coordinatore del laboratorio Refugee Scart, Silvio Di Francia Ufficio Diritti Fondamentali Staff del Sindaco, Giovanni La Manna, rettore dell’Istituto Massimo, già presidente Centro Astalli e gli assessori Estella Marino e Paolo Masini.

 

“Arrivati da lontano, spaesati e senza conoscere la nostra società, essi riescono a dare scopo e dignità alle loro mani buone a tutto ricavando valore dall’ultimo stadio della merce. Essi sanno scoprire immediatamente un nostro punto debole in cui può essere prezioso il loro aiuto, si inventano un modo per trasformare una nostra debolezza, i nostri scarti, in un reddito per loro ed un aiuto per noi. Grazie a REFUGEE ScART i vuoti a perdere diventano pieni a rendere.”

Erri De Luca

 

 

C.T.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna