17 Giugno 2021
Il meteo a Roma

'Rigenerazione Urbana', passeggiata workshop a San Basilio

Appuntamento domenica 15 marzo alle 14.30 in piazza della Balena

 

Una passeggiata di ‘Rigenerazione Urbana’ che getta un ponte fra Roma, Amburgo, Londra, Bruxelles. Parte domenica 15 marzo, con appuntamento alle ore 14.30 a San Basilio, in piazza della Balena. L’obiettivo è promuovere il quartiere come luogo di sperimentazione e di conoscenza attiva, da osservare con occhio critico ponendosi domande del tipo: cosa hai scoperto (di nuovo) sul quartiere? quali sono gli aspetti che ti hanno colpito positivamente o negativamente? qual è l’immagine di San Basilio che emerge da questa passeggiata?

Il workshop in movimento, che si svolge sotto il patrocinio del Municipio IV di Roma e con la presenza del presidente Emiliano Sciascia, è stato organizzato da un pool di competenze: il Corso di Laurea in Ingegneria Edile-Architettura della Sapienza Università di Roma con i professori Fabiola Fratini e Claudia Mattogno; Zètema Centro Culturale Aldo Fabrizi con la dott.ssa Gabriella Paolino; l’Istituto Comprensivo Via N.M. Nicolai con i professori Gabriella Romano, Maria Gabriella Ballette. Hanno partecipato anche le  Associazioni Unrra Casas, Metropolis Europa con il progetto Well Fare e Walls per SANBA. Chi è chiamato ad animare l’evento? Ospiti stranieri e italiani, attori locali, studenti e abitanti: tutti sono invitati “a percorrere e raccontare San Basilio secondo le proprie modalità con curiosità e sulla base del proprio istinto, individuando luoghi, attività, oggetti che suscitano attenzione, vivendo l’esperienza comune della passeggiata. Ognuno potrà decidere l’itinerario, tracciando la passeggiata in autonomia o seguendo tre proposte di percorso: il primo è centrato su San Basilio, il secondo attraverso la borgata Tidei e San Basilio, il terzo lungo San Basilio e Torraccia” suggeriscono i promotori.

Alla partenza della manifestazione in piazza della Balena verranno consegnati ai partecipanti gli “strumenti di bordo”: una mappa fotografica e una mappa toponomastica, per orientarsi e per prendere appunti sul quartiere finalmente osservato da vicino e con nuova consapevolezza. Report e note costituiranno la base sulla quale costruire nuove riflessioni “nella speranza che, parafrasando Italo Calvino delle Città Invisibili, ‘frammenti di città felici possano prendere forma e ibridare le città infelici che si nascondono dietro ogni città senza cura’ “. (r.p.)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014