Roma, De Donatis nuovo vicario del Papa

Succede al cardinale Vallini in pensione per limiti di età. Per San Giovanni in Laterano, Francesco sceglie una persona che fino a due anni fa era un semplice sacerdote

Angelo De Donatis, nuovo vicario
Angelo De Donatis, nuovo vicario (da Romasociale.it)

Novità per la basilica di San Giovanni in Laterano. Il Papa ha nominato monsignor Angelo De Donatis suo vicario generale per la diocesi di Roma.

De Donatis, 63 anni, originario di Casarano (Lecce), attuale vescovo ausiliare della diocesi di
Roma, succede al cardinale Agostino Vallini, di cui il Pontefice ha accettato la rinuncia per raggiunti limiti di età.

Fino al 2015 è stato parroco di San Marco Evangelista al Campidoglio e assistente per la diocesi di Roma dell’Associazione Nazionale Familiari del Clero. Papa Francesco due anni fa lo nominò nuovo ausiliare di Roma.

Il sacerdote, nella Quaresima del 2014, per decisione di Papa Francesco ha tenuto le meditazioni per gli Esercizi Spirituali del Pontefice e della Curia Romana presso la Casa “Divin Maestro” di Ariccia.

Nella diocesi di Roma, De Donatis non si occupava di un settore geografico ma di formazione del clero.

Il vicario, in sostanza, è il numero due della diocesi di Roma, il cui capo è il Papa. Franceso aveva anche indetto un sondaggio tra il clero di Roma per identificare la figura più adatta.

Dunque Francesco sceglie una persona che fino a due anni fa era un semplice sacerdote, una persona vicina al mondo del lavoro e alle fasce più povere della città.

In una delle sue ultime uscite pubbliche, De Donatis ha benedetto la stazione della metro C a San Giovanni alla chiusura del cantiere. Nei prossimi giorni, forse nell’occasione della festività di San Pietro e Paolo, l’insediamento al Laterano.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna