Roma, le immagini di Fontana di Trevi off limits per il diluvio

Uno dei monumenti più famosi al mondo ostaggio del maltempo

Chissà come l’avrebbero presa Marcello Mastroianni e Anita Ekberg se avessero visto la Fontana di Trevi in quelle condizioni. Di sicuro non avrebbero potuto girare una delle scene più famose della Dolce Vita perché – dentro a quella fontana – non ci sarebbero nemmeno potuti arrivare. Le piogge di ieri, come documentato da Radiocolonna, hanno messo in ginocchio Roma, soprattutto sul fronte dei trasporti e della mobilità. Ma a farne le spese sono stati anche alcuni simboli artistici della città, resi off limits dalla quantità di acqua e dall’assenza di sistemi di deflusso in grado di evitare situazioni estreme.

A testimoniarlo è una foto dell’utente Twitter Morelembaum: fontana straripante e il semicerchio che solitamente ospita i turisti per una foto ricordo completamente inagibile:

A prescindere dalla straordinarietà di fenomeni atmosferici che possono far danni ovunque, sorprende ogni volta l’incapacità della Capitale di rispondere positivamente alle piogge stagionali. Un approccio fatalista e passivo frutto tanto della pioggia quanto di una prevenzione che evidentemente non funziona come dovrebbe.

Così, tra gli appelli per la pulizia delle tombini e caditoie e i ruggiti di romani esausti per la reazione della città alle piogge, uno dei più famoso monumenti della Capitale – biglietto da visita di Roma nel mondo – si è arreso di fronte a una pioggia torrenziale di un anonimo lunedì di dicembre.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna