Roma, scritte fasciste contro il circolo PD Togliatti

Vandalizzato il circolo dem con croci celtiche. Biondo (PD): ritorsione per le nostre denunce

Vandalizzata nella notte la sede del Partito Democratico Togliatti Subaugusta in via Giuseppe Chiovenda. Un’intimidazione che ha riempito il circolo dem di croci celtiche e inneggiamenti al fascismo. “La terza aggressione fascista ai danni delle nostre sezioni. Dopo San Giovanni ed Alberone oggi è toccato alla sezione di Via G. Chiovenda. Un’escalation di violenze ed intimidazioni di evidente stampo fascista, nel territorio del VII Municipio – racconta su Facebook la consigliera PD nel Municipio VII Valeria Vitrotti – Ragazzi che erano in sezione per studiare, intimiditi e minacciati. Oltre alle denunce alle autorità competenti, sono mesi che manifestiamo la nostra preoccupazione: lo abbiamo fatto in piazza Re di Roma mesi fa e come gruppo consiliare lo abbiamo fatto presente anche alla maggioranza 5 stelle in Municipio.”

L’episodio preoccupa militanti e residenti e racconta di un clima politico tutt’altro che sereno. Nel municipio di San Giovanni e Cinecittà come nel resto della Capitale.

“Perché è successo? Perché ci siamo permessi di denunciare l’occupazione abusiva dei locali di Via Taranto, i manifesti abusivi in tutto il quartiere, gli episodi di intimidazione a danno di stranieri che avvengono quotidianamente. Perché ci siamo permessi di gridare in Consiglio Municipale chi era Giorgio Almirante e perché ci faceva schifo la sola idea di intitolargli una strada. Ecco perché” – spiega la consigliera locale del PD Francesca Biondo.

La consigliera ha annunciato che per l’episodio è stata sporta denuncia, auspicando l’individuazione dei responsabili e chiedendo al PD – in un eventuale processo – di costituirsi parte civile.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna