Salta l’accordo su Almaviva, chiude il call center

Partono le lettere di licenziamento per oltre 1600 lavoratori

È fallita la trattativa per la sede Almaviva di Roma, azienda di call center. Così sono già partite le lettere di licenziamento per oltre 1.600 lavoratori.

Dunque, dopo il rifiuto delle Rsu all’ipotesi di accordo è fallito anche l’ultimo tentativo di mediazione del ministero dello Sviluppo economico. A spiegare la situazione è stato il viceministro Teresa Bellanova: “Purtroppo l’azienda ha avanzato difficoltà anche dal punto di vista della tenuta della procedura e, quindi, ha ribadito il mantenimento dell’accordo dei lavoratori di Napoli e il mancato accordo con Roma”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna