Salvini: A Roma 92 stabili abusivi, sì a sgomberi

“E' necessario che a questa azione si affianchi un'iniziativa incisiva da parte degli enti locali”, ha detto il ministro

A Roma si contano oggi 92 stabili occupati abusivamente, 66 dei quali ad uso abitativo, oltre a 6.834 appartamenti e proprietà dell’edilizia residenziale pubblica”. Così il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha risposto in Senato, nell’ambito del Question Time, ad un’interrogazione in materia di occupazioni abusive di immobili.

“La proprietà privata è un diritto intangibile – ha proseguito Salvini – e quindi su questo lavoreremo anche con alcune modifiche normative su cui stanno lavorando i miei uffici. Altro impegno importante è agire in chiave di prevenzione attraverso una costante vigilanza del territorio e degli immobili non utilizzati al fine di impedire fenomeni di illegalità. Per i tentativi di nuove occupazioni è fondamentale l’intervento immediato delle forze di Polizia al fine di evitare di consolidarsi di situazioni di fatto. E’ altresì necessaria una rigorosa politica degli sgomberi utile anche a ridurre il numero delle situazioni risalenti nel tempo. E’ necessario che a questa azione si affianchi un’iniziativa incisiva da parte degli enti locali. Ho intenzione di stabilire una forte e costante collaborazione con i sindaci di tutta Italia e con le categorie economiche interessate nell’ottica di garantire sempre la legalità attraverso soluzioni operative concrete ed efficaci”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna