San Lorenzo, Gdf smantella banda narcotrafficanti. 28 arresti

La base operativa proprio nel famoso quartiere della Capitale. Fermi anche nelle province di Roma e Latina. Le indagini sono durate più di un anno utilizzando anche intercettazioni telefoniche e ambientali

Guardia di finanza

Dalle prime luci dell’alba, circa 200 Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma stanno eseguendo, nelle province di Roma e Latina, una misura cautelare emessa dal Tribunale capitolino su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 28 soggetti, tutti indiziati di appartenere a un’articolata associazione per delinquere dedita al traffico di sostanze stupefacenti, con base operativa nel quartiere di San Lorenzo.

I provvedimenti in esecuzione scaturiscono da una attivita’ investigativa, protrattasi per oltre un anno e condotta dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Roma – Gruppo Investigazione Criminalita’ Organizzata – anche attraverso intercettazioni telefoniche e ambientali nonche’ servizi dinamici sul territorio, all’esito dei quali e’ stata accertata l’operativita’, nella Capitale, di due sodalizi, i cui membri si sono resi responsabili di gravi condotte di narcotraffico.

Le indagini hanno avuto origine dall’operazione “Druso-extra fines” che, il 4 ottobre scorso, ha portato all’arresto – nel Lazio, in Sicilia, in Lombardia, in Piemonte, in Emilia Romagna e in Germania – di 37 appartenenti al clan gelese Rinzivillo, oltre al sequestro di beni e societa’ per circa 11 milioni di euro. Oltre alle misure cautelari, per 20 soggetti in carcere e per i restanti 8 agli arresti domiciliari, nel corso delle indagini le Fiamme Gialle avevano arrestato altre 3 persone in flagranza di reato e sequestrato circa 5,5 chilogrammi di cocaina e 6 chilogrammi di marijuana.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna