SLOTMOB, in piazza contro il gioco d’azzardo

Un appuntamento che ha visto l'adesione di Libera, della Croce Rossa e Retake

Un centinaio di persone, decine associazioni e un unico, grande obiettivo. Questa mattina a largo Beltramelli è andato in scena lo Slotmob, l’evento nato per premiare chi, tra i bar e gli esercizi commerciali, ha deciso di non istallare slot machine nel proprio locale. Un’iniziativa nata per sensibilizzare i cittadini sui rischi del gioco d’azzardo, un tema particolarmente delicato sul territorio dell’ex V Municipio in balia, da anni, di troppi centri scommesse e sale slot. Un appuntamento scelto ad hoc sulla Via Tiburtina che ha visto l’adesione di Libera, della Croce Rossa e di tante altre associazioni e cittadini sensibili alla causa. Tra i volti entusiasti di organizzatori e simpatizzanti, i volontari di Retake Roma ne approfittano per ripulire la zona dagli adesivi tra gli sguardi incuriositi dei residenti. Dopo la colazione nei due bar del piazzale che hanno boicottato le slot, il Bar Baccano e il Bar Monaco, tutti i piazza per approfondimenti, dibattiti e giochi per bambini. Molti passanti si incuriosiscono, ascoltano e decidono di restare. La festa continua sino a pomeriggio inoltrato nel Centro Culturale Gabriella Ferri con un’assemblea pubblica sul tema. La lotta al gioco d’azzardo è appena iniziata. (GdS)

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna