Solo il 5% delle caditoie potrà essere pulito

Allarme della giunta alla vigilia delle piogge autunnali

“Sulla grande viabilità, con le risorse a disposizione del Simu, pari a un milione di euro, riusciremo a pulire solo il 5% delle caditoie”. L’annuncio, che ha creato sconcerto nella giunta e ha agitato non poco la consigliera del M5S, Alessandra Agnello, presidente della Commissione Lavori Pubblici, arriva da Marco Domizzi, architetto e dirigente che si occupa della manutenzione ordinaria e straordinaria delle vie di grande scorrimento.

 

“Per una copertura decente – aggiunge Domizzi – servirebbero altri 3,5 milioni di euro all’anno. Quindi, se si vuole intervenire bene, per la parte finale del 2016 abbiamo bisogno di oltre un milione e mezzo subito”. I singoli interventi possono costare da 100 a 700 euro. Con le prime piogge che si profilano all’orizzonte, saranno necessarie centinaia di operazioni di questo tipo. A ciò va aggiunta l’emergenza buche, che con la siccità dei mesi scorsi si è ulteriormente acuita. E anche in questo caso manca un iter di manutenzione stradale anti-buche.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna