Termini: donna incastrata tra porte metro e trascinata, é grave

La donna non è riuscita a liberare le buste della spesa, rimaste a bordo del vagone, mentre il treno ripartiva. Il macchinista ha fermato la corsa solo alla stazione Cavour fra le urla disperate degli altri viaggiatori. Chiusa la linea B tra San Paolo e Castro Pretorio.

(immagine di repertorio)

Una donna è rimasta incastrata tra le porte automatiche di un vagone della metropolitana di Roma, ed è stata trascinata per decine di metri prima che il treno venisse arrestato.

E’ successo questa sera alla stazione Termini. La donna, a quanto si apprende, a causa delle buste della spesa che aveva con sè non è riuscita a uscire del tutto dal vagone, rimanendo incastrata. Il treno è partito, e si è fermato dopo pochi istanti anche a causa delle urla degli altri passeggeri.

La donna è stata ricoverata in codice rosso all’ospedale San Giovanni. “Ho visto tutta la scena – scrive su twitter una testimone – la signora trascinata, tutti che cercavamo di avvertire il macchinista e lui che la trascinava in galleria”.

La linea B/B1 è ora interrotta tra San Paolo e Castro Pretorio, è  stato istituito un bus sostititivo. Sul posto la polizia, mentre da più parti si sollevano polemiche sui sistemi di sicurezza

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna