Torna la pioggia a Roma: allagamenti e metro chiusa

Chiuse le stazioni Lucio Sestio, Numidio Quadrato e Cinecittà. Dfficoltà al traffico, causa allagamento, in via dei Fori Imperiali all’altezza della stazione Metro Colosseo. A Pomezia chiusa la Pontina vecchia.

Torna a piovere dopo tre mesi a Roma, proprio quando sta per entrare in vigore il piano di riduzione della pressione idrica nelle ore notturne. E subito, puntuali, sono arrivati i primi disagi. Un temporale, annunciato dall’allerta della protezione civile e neanche di grossa entità, ha imperversato per poco più di un’ora. Tanto è bastato per creare problemi nella Capitale.

Tre stazioni della metro A sono state chiuse a causa della pioggia che si è abbattuta sulla città. Lo ha reso noto Infoatac su Twitter. Si tratta delle stazioni Lucio Sestio, Numidio Quadrato e Cinecittà, dove i treni transitano senza fermarsi. Luce verde Roma segnala, invece, possibili difficoltà al traffico, causa allagamento, in via dei Fori Imperiali all’altezza della stazione Metro Colosseo e possibili difficoltà di circolazione in via Appia Nuova, causa allagamento del sottopasso che porta a Ciampino.

A Pomezia chiusa la Pontina vecchia per allagamenti: quattro auto si sono trovate con l’acqua fino ai finestini. Gli occupanti sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco di Pomezia. Sulla litoranea di Torvaianica, sul Lungomare delle Sirene, ci sono 50 auto bloccate dagli allagamenti, un chilometro di strada in tilt.

Nel corso dell’estate ci sono state due piccole precipitazioni di un’ora, una nei giorni a ridosso di Ferragosto ed una a giugno. Ma per
una pioggia abbondante di varie ore bisogna risalire fino al 19 maggio scorso. Nella Capitale fino ad oggi si contano 26 giorni
di pioggia da inizio anno, con 160 millimetri di precipitazioni. Ora bisognerà anche valutare se la quantitàdi pioggia che cadrà sulla Capitale sarà sufficiente a scongiurare la misura, annunciata da Acea.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna