Torpignattara: chiusa moschea, era abusiva

Due persone denunciate. Tra i reati contestati anche l’abuso edilizio e la violazione delle norme di sicurezza. Si tratta della nona moschea abusiva, sequestrata dai vigili, negli ultimi dodici mesi.

Chiusa una moschea abusiva a Torpignattara. Ad operare i I gruppi SPE e PSO della Polizia Locale di Roma Capitale, che questa mattina sono intervenuti in Via Lodovico Pavone, ponendo appunto sotto sequestro un garage di oltre 500 metri quadri, trasformato illegalmente in moschea abusiva dall’Imam dell’associazione islamica che lo gestiva.

In particolare i caschi bianchi, coordinati dal Vice Comandante del Corpo Lorenzo Botta, hanno posto sotto sequestro, preventivo e probatorio i locali, e deferito all’autorità giudiziaria sia l’imam conduttore, sia il proprietario dello stabile. I reati contestati, sono abusi edilizi e violazione delle norme di sicurezza, che vanno ad aggiungersi alle violazioni amministrative contestate. Si

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna