Tragedia a Ciampino, tenta di sgozzare la moglie e poi si ammazza

L’uomo é morto sul colpo lanciandosi dal balcone

Foto di Vinciguerra su gruppo Fb sei di Ciampino se...

Questa mattina, a Ciampino, un uomo ha tentato di sgozzare la moglie e poi si è tolto la vita lanciandosi dal balcone, al terzo piano dell’appartamento.

Secondo quanto riportato da “Il Messaggero”, l’uomo è morto sul colpo, mentre la donna è stata portata in gravi condizioni al Policlinico romano di Tor Vergata.

Il motivo del terribile gesto sarebbe stato una violenta lite con la moglie. Probabilmente, pensando di averla uccisa, il marito si è lanciato nel vuoto, uccidendosi.

I fatti intorno alle 5,30 a Ciampino, in via Francesco Baracca. L’uomo, commercialista, al culmine di un violento alterco con la moglie avrebbe afferrato un coltello con cui l’ha ferita e ha tentato anche di tagliarle la gola. Lei, avvocato, ha cercato di difendersi disperatamente. I due non hanno figli ed erano soli in casa. Il 42enne, dopo aver inferto alcuni colpi, forse pensando di aver ucciso la donna, si è diretto verso il balcone e, senza esitare, si è lanciato nel vuoto. Un volo dal terzo piano che gli è stato fatale.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna