Uber supporta campagna vaccini: corse gratis da Roma a Milano

Per raggiungere i centri vaccinali in sicurezza. Nella Capitale è già attivo un servizio di spostamento gratuito per i medici dello Spallanzani

Uber supporta la campagna di vaccinazione in Italia mettendo a disposizione 20mila corse gratuite nelle città di Milano, Bologna e Roma, dove è presente con il servizio Uber Black, e Napoli, dove è attivo il servizio Uber Taxi, per aiutare le persone più vulnerabili a ricevere in maniera veloce, agevole e sicura il vaccino per il Covid-19, e sostenere il governo italiano nella lotta al Coronavirus. Ogni utente delle città coinvolte nell’iniziativa – fa sapere l’azienda – avrà a disposizione 2 corse, fino a un massimo di 25 euro ognuna, per raggiungere uno dei circa 40 centri vaccinali attualmente attivi a Milano, Bologna, Roma e Napoli, e già geolocalizzati per l’occasione nell’app Uber.

Le persone potranno scegliere di prenotare la corsa per sé stessi oppure richiederla per un proprio parente o conoscente che è stato chiamato a vaccinarsi o ad una visita medica di pre-vaccinazione, o ad altri spazi vaccinali che potrebbero essere attivati nelle prossime settimane.

“Uber è vicina alle istituzioni in Italia fin dall’inizio della pandemia con altre attività, come ad esempio Uber Medics in partnership con l’Ospedale Spallanzani di Roma (dieci auto con conducente a disposizione dello staff medico per muoversi tra i diversi poli dello Spallanzani). Con questa iniziativa ribadiamo il nostro supporto alla popolazione del nostro Paese, con un contributo concreto che aiuterà le tante persone, a partire dai più anziani attualmente coinvolti dal piano vaccinale nazionale, a raggiungere in tutta sicurezza uno dei centri predisposti in quattro delle principali città italiane”, spiega Lorenzo Pireddu, country manager di Uber Italia.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna