Valle Giulia , dolori tra Arte e spazzatura

Una delle zone più verdi di Roma in pieno degrado

La splendida valle ai piedi di Villa Borghese che tra le sue eccellenze comprende la villa dedicata a papa Giulio III, sede della facoltà universitaria di Architettura, negli ultimi anni è stata oggetto di incuria.

Oggi si presenta in modo improprio rispetto a quanto meriterebbe. Sedie rotte, reti a molle arrugginite, detriti di ogni genere si intervallano a impalcature , erbacce e marciapiedi dissestati.

Abbiamo raccolto la segnalazione di un lettore del Corriere della Sera, Antonio, che lamentava questa situazione e abbiamo deciso di effettuare un reportage fotografico dettagliato.

La zona, che fu voluta come culla della cultura dagli organizzatori dell’Esposizione Universale del 1911 e che ospita anche il Museo Nazionale Etrusco e la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Cesare Bazzani, sembra mostrare quanto di non bello siano riusciti a fare gli amministratori comunali negli ultimi anni.

Uno stridulo contrasto tra immondizia e opere di architettura liberty.

Speriamo che la nostra segnalazione sensibilizzi le autorità da poco insediatesi in Campidoglio e che facciano qualcosa per riportare Valle Giulia agli antichi splendori.

Si potrebbe partire intanto con la pulizia ordinaria di strade e giardini, per poi passare a una più impegnativa bonifica dei tanti piccoli cantieri aperti e mai chiusi su marciapiedi e monumenti.

Una bellezza che da tutto il mondo guarderebbero con aria incantata e che noi spesso snobbiamo, fino a ridurla in queste condizioni, sarebbe un polo unico dove organizzare eventi culturali e momenti di aggregazione al centro della Capitale.

Per veder il video https://www.radiocolonna.it/multimedia/20140228/8033/dolori_a_valle_giulia

Per commenti e segnalazioni gioieedolori@radiocolonna.it

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna