Via del Babuino: i lavori avanzano

Polvere e polveroni di vario genere accompagnano la pedonalizzazione

Un detto popolare recita: ti saluti a p.zza di Spagna e  ti risaluti a p.zza del Popolo. Questo a rappresentare quanto disagevole fosse passeggiare e incontrarsi in via del Babuino. Ad oggi la prima metà della strada si mostra nella sua veste “rinnovata” e il contrasto con il tratto “vecchio” e’ sorprendente. Sembra quasi impossibile che ci sia stato per tanto tempo, un prima.

L’ufficio stampa del campidoglio si dichiara soddisfatto e conferma che il timing dei lavori e’ rispettato. Molto soddisfatti anche i commercianti che attendevano da anni questa iniziativa. Il coro positivo e’ praticamente unanime. Tutti sono certi che un passeggio più comodo e sereno e’ fondamentale anche per lo shopping, e i 3 mt. di larghezza del nuovo marciapiede eviteranno la snervante certezza di grovigli irritanti fra ombrelli aperti.

Dubbi e malumori ci sono e vanno considerati attentamente perché quest’opera si possa definire veramente completa. Le prime ad essere preoccupate sono le attività delle strade adiacenti che temono un afflusso minore e le condizioni sfavorevoli della nuova viabilità. Ci si chiede anche con che spazi verrà sostituito l’indegno parking prima offerto da via del Babuino. E ci si preoccupa molto anche che gli spazi per carico/scarico non siano sufficienti.Non vanno poi dimenticati i lavoratori “serali”. Soprattutto le donne per le quali era nata la tariffa agevolata sull’accesso al centro e una certa comodità di posteggio. Ora tutti temono di dover affrontare percorsi più disagevoli e insicuri. C’è anche chi fa notare il lato estetico del piano: asfalto in via Condotti, sanpietrini altrove, lastre e cigli delle banchine completamente diversi fra le vie e le piazze. Tutto senza un arredamento omogeneo. Certo manca tantissimo tempo e grandi fondi per arrivare alla fine delle opere e noi tutti sappiamo di dover attendere. Ci dispiace che la strada non sarà pronta in occasione della Vogue fashion night, sicuramente per il periodo natalizio commercianti e istituzioni ci riserveranno grandi sorprese.

Nota dolorosa e conseguente interrogativo, i grandi vasi messi all’imboccatura di via del Babuino son già diventati cassonetti a cielo aperto e ci domandiamo, quindi, se siamo pronti (cittadini, turisti, operatori) ad usare con il decoro dovuto questi 700 mt. gemellati con Madison Avenue (A.R.)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna