Via del Corso, continua la sosta selvaggia

Vetture e motorini fermi in stallo per lo shopping

Tra Largo Goldoni e piazza San Lorenzo in Lucina il parcheggio è vietatissimo. O meglio, sarebbe vietatissimo. Ma forse bisognerebbe spiegarlo a quelle decine di romani che ogni giorno mollano macchine e scooter in quel tratto per andare a fare shopping o prendersi un caffè. La normalità è rappresentata da una sosta di un quarto d’ora che si conclude con l’incivile di turno che risale in macchina senza troppa fretta. E i controlli? I residenti e i commercianti sono sul piede di guerra, ma di vigili non c’è l’ombra. Sembra quasi che, per un tacito accordo, quel tratto di Via del Corso sia diventato zona franca, dove ognuno può comportarsi come meglio crede, in barba a regole e cartelli. Senza contare che tra Largo Goldoni e piazza San Lorenzo in Lucina ci sono anche fermate del bus, puntualmente ostruite dalle macchine e dai motorini. Uno spettacolo indecoroso. (MS)

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna