Violenza, nelle scuole di Roma la ‘blue box’ della Polizia

Al via al progetto “…Questo non è amore”. Nella “cassetta” dal colore blu si potranno raccogliere segnalazioni, anche in forma anonima, di eventuali situazioni di disagio giovanile. Si parte da Cinecittà

La Polizia di Stato, nell’ambito del progetto “…Questo non è amore”, si dota di un nuovo strumento: la “Blue Box”. L’equipe, specializzata contro la violenza sulle donne, entrerà nelle scuole romane portando con sé una “cassetta” dal colore blu, per raccogliere segnalazione, anche in forma anonima, di eventuali situazioni di disagio giovanile.

L’obiettivo è quello di stabilire un contatto di fiducia, con le potenziali vittime e con i c.d. “membri del gruppo dei pari”, per fornire strumenti idonei a comprendere l’estrema pericolosità di sfide estreme e giochi di ruolo. Ulteriore obiettivo è quello di sensibilizzare familiari ed insegnanti a riconoscere gli eventuali segnali di malessere giovanile e di fornire indicazioni utili per un corretto utilizzo del web.

Il primo appuntamento è fissato domani, venerdì 10 novembr,  presso l’istituto comprensivo “via Stabilini” di Cinecittà; insieme alla consolidata “squadra” del camper rosa ci sarà il personale specializzato della Polizia Postale.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna