Zanardi: S. Raffaele, miglioramenti significativi

E' assistito e trattato con cure semi intensive presso l'Unita' Operativa di Neurorianimazione

Alex Zanardi “ha risposto con miglioramenti clinici significativi” dopo “un periodo durante il quale e’ stato sottoposto a cure intensive in seguito al ricovero del 24 luglio” al San Raffaele e “per questa ragione attualmente e’ assistito e trattato con cure semi intensive presso l’Unita’ Operativa di Neurorianimazione, diretta dal professor Luigi Beretta”.

Lo rende noto lo stesso ospedale di Milano, con un aggiornamento sulle condizioni del campione paralimpico, sempre ricoverato in Terapia intensiva, a due mesi dal drammatico incidente del 19 giugno in handbike vicino Siena.

Zanardi era stato trasferito d’urgenza al San Raffaele – dove ha subito un nuovo e delicato intervento – dopo che soltanto due giorni prima era arrivato da Siena a Villa Beretta, nel Lecchese, una struttura riabilitativa. Il campione di handbike, infatti, sembrava in via di miglioramento dopo l’incidente drammatico.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna