Zingaretti segretario Pd non lascia la Regione

Secondo il neoletto fare il governatore lo aiuta nella politica. La consigliera M5S Lombardi apprezza il lavoro assieme in Regione.

Nicola Zingaretti, eletto segretario del Pd con una vittoria alla Primarie che non lascia dubbi e unisce il partito, continuerà ad essere governatore della Regione Lazio. L’aveva anticipato alla vigilia del voto a ‘’Porta a Porta’’.

Secondo Zingaretti un segretario di un partito di centrosinistra che al tempo stesso deve far partire i cantieri e far funzionare i mezzi pubblici della Regione, è un vantaggio. ‘’Dopo otto mesi – aveva sottolineato – penso che fare il governatore mi aiuterà molto: mi accorgo di quanto la politica sia lontana dai bisogni delle persone comuni’’.

E per tornare a un Pd competitivo, Zingaretti dovrà riempire di contenuti politici la svolta del gazebo e affrontare la spinosa questione delle alleanze. Riguardo al programma dovrà confrontarsi con l’Europa, l’America di Trump, l’immigrazione, la famiglia e il welfare.
Sul fronte delle alleanze dovrà affrontare il sindacato, dopo la rottamazione renziana, l’universo della sinistra, e i Cinque Stelle, tenuto conto che nelle elezioni non si vince da soli.

Nei rapporti con i pentastellati l’esperienza in Regione è già positiva.

Come riconosce la stessa Roberta Lombardi, consigliera M5S regionale nel Lazio. Tenuto conto che Zingaretti era risultato vincitore di un soffio e senza maggioranza in Consiglio, Roberta Lombardi propose infatti all’allora neo governatore di lavorare assieme su temi condivisi.’’
‘’E siamo riusciti su ambiente, lavoro e trasparenza’’. Specifica Lombardi nell’intervista di venerdi scorso al ‘’Fatto’’, ammettendo che che il M5S ha molti più punti in comune con il Pd che con la Lega.

‘’Tra i nostri – rileva – abbiamo sicuramente più gente con una storia di sinistra che persone vicine alla Lega o al centrodestra. Ma ciò – aggiunge – perché sono soprattutto i cittadini di sinistra a essersi sentiti traditi, e che hanno trovato certi valori nei nostri programmi, dalla lotta alla povertà alle battaglie per il diritto alla case’’.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna