Aeroporti: arriva a Fiumicino la colonnina per ricaricare i veicoli elettrici

Posizionata presso il piano arrivi nel parcheggio Breve Sosta T3, si tratta dei primi due punti di ricarica ultra-rapida su otto assegnati ad Atlante, società del Gruppo NHOA

photo credit: Rome Airports

Entrata in servizio da ieri all’aeroporto di Fiumicino, gestito da Adr Gruppo Atlantia, la prima infrastruttura di ricarica ultrarapida per veicoli elettrici alimentata al 100% da fonti rinnovabili. Posizionata presso il piano arrivi nel parcheggio Breve Sosta T3, si tratta dei primi due punti di ricarica ultra-rapida di un lotto di otto assegnati ad Atlante, società del Gruppo NHOA. I restanti punti entreranno in funzione entro fine anno e saranno posizionati nei parcheggi alle partenze, agli arrivi e in quelli riservati al noleggio con conducente.

L’obiettivo – si legge in una nota – è offrire ai viaggiatori di tutto il mondo un’esperienza di mobilità elettrica intuitiva e, soprattutto, ultrarapida. Le stazioni di ricarica possono erogare una potenza fino a 300kW e sono in grado di ricaricare in 20 minuti un veicolo elettrico dotato di batteria di grande capacità. Fruibili da tutti i veicoli elettrici e compatibili con ogni standard di ricarica e provider di servizi per la mobilità elettrica, sono inoltre pensate per fornire servizi multipli su grandi display durante il tempo di ricarica del veicolo.

Il piano complessivo di installazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici di Aeroporti di Roma “si inserisce nella più ampia strategia di sostenibilità della società e prevede entro il 2030 l’installazione nei parcheggi degli scali romani di 60 infrastrutture di ricarica ultrarapida in corrente continua e di 2.700 infrastrutture lente e rapide in corrente alternata a servizio dei passeggeri, degli accompagnatori e degli operatori aeroportuali degli scali romani”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna