Atletica: grande partecipazione ad ‘Ostia in Corsa per l’Ambiente’

Oltre 500 atleti presenti al via della 18esima edizione ritornata dopo due anni di stop dovuti all'emergenza sanitaria, o

Dopo due anni di stop dovuti all’emergenza sanitaria, oltre 500 podisti hanno partecipato oggi alla 18esima edizione dell’evento podistico “Ostia in Corsa per l’Ambiente”, organizzato dalla Podistica Ostia. Tre i percorsi (10km competitivi, 10km non competitivi e la camminata di 3km Rifiu-Thlon” valida per il campionato Green-Run” AICS Ambiente) dove atleti da tutte le zone di Roma e provincia una domenica si sono cimentati nella cornice della pineta di Castelfusano. La vittoria nella gara competitiva e’ andata ad Alessio Tanfoni (S.S. Lazio Atletica Leggera) con il tempo di 32’36”; per la categoria femminile, invece, il gradino piu’ alto del podio e’ stato di Arianna Pantano (Just Run) con il tempo di 41’30”. “Siamo arrivati alla 18esima edizione, una gara che ormai e’ diventata maggiorenne. Oltre al trionfo dello sport vorrei ricordare il motivo per cui questa competizione vide i natali nel 2003, ossia la salvaguardia e la consapevolezza dell’immenso patrimonio ambientale che e’ la pineta di Castel Fusano – ha commentato Giuseppe Pavia, Presidente della Podistica Ostia – Nel luglio del 2000 venne distrutta da un enorme incendio e questo fu non solo una perdita per i cittadini del litorale e di Roma ma una sconfitta per tutto il genere umano. L’ambiente e’ una risorsa e un dono del quale dobbiamo esserne ‘gelosi’. Assistiamo ordinariamente a roghi dolosi e nell’ottica delle nuove generazioni si percepisce un’abitudine a tali eventi, ecco, Ostia in Corsa per l’Ambiente vuole ricordare, a tutte le persone che vivono anche solo per la gara in se’ questo angolo di mondo, che la natura va rispettata e custodita. Siamo tutti sentinelle a protezione del tesoro di macchia mediterranea che fortunatamente abbiamo nel nostro territorio. Bisogna cambiare il punto di vista e prendere come un gesto contro noi stessi i tanti soprusi che vengono inflitti al nostro polmone verde”.

Presente alla competizione, in tenuta ginnica e pettorale, l’Assessore allo Sport e Grandi Eventi del comune di Roma, Alessandro Onorato che prima dell’inizio della competizione e’ stato omaggiato dalla Podistica Ostia del pettorale n.18 in onore al numero di edizioni svolte. “Ho partecipato con entusiasmo – ha detto Onorato – una manifestazione sportiva che in pochi anni si e’ affermata come un prestigioso appuntamento sia sotto il profilo agonistico sia sotto quello della sensibilizzazione ai temi della salvaguardia dell’ambiente e della solidarieta’ sociale. La pineta di Castelfusano e’ un patrimonio prezioso di Roma ed eventi come questo, che con il sindaco Gualtieri e la Giunta abbiamo riconosciuto di interesse cittadino, offrono l’occasione per sottolineare quanto sia importante l’impegno di tutti per tutelarla e per valorizzarla”. Tutti i ricavati dei percorsi non competitivi sono stati devoluti, come ogni anno, alla Onlus Insieme per la ricerca PCDH19, rara malattia genetica che in Italia racchiude poco piu’ di 60 casi accertati.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna