Goletta Verde di Legambiente sarà a Civitavecchia e Fiumicino fino all’8 luglio

È la 36esima edizione per la storica campagna estiva in difesa delle acque e delle coste italiane

Terza tappa per Goletta Verde di Legambiente che sarà a Civitavecchia e Fiumicino da domani all’8 luglio. È la 36esima edizione per la storica campagna estiva in difesa delle acque e delle coste italiane. Eolico offshore, lotta alla crisi climatica e alle fonti fossili, depurazione dei reflui, aree marine protette, bonifiche dei territori inquinati, contrasto all’inquinamento da plastica in mare e difesa della biodiversità sono i temi della campagna di quest’anno.

Goletta Verde sarà anche l’occasione per parlare della tutela delle specie a rischio grazie al Life Delfi, progetto cofinanziato dal Programma Life dell’Unione Europea. Iniziative, dibattiti, dolphin watching e laboratori didattici: quest’anno la Goletta Verde si trasformerà in una vera e propria Goletta dei Delfini con l’obiettivo di tutelare il tursiope e di sensibilizzare pescatori, amministrazioni e cittadini sugli strumenti che possiamo mettere in campo per conservare la nostra preziosa biodiversità marina. Il programma di Goletta Verde inizia domani da Civitavecchia dove si dialogherà alle ore 10:30 di “Eolico offshore. Finalmente. Dalla Riconversione energetica al futuro rinnovabile”.

Proseguirà il 7 luglio a Fiumicino con l’inaugurazione alle ore 11 di RiciclaEstate Lazio 2022, la campagna Legambiente e Conai, a bordo di Goletta Verde. Per l’occasione saranno diffusi i dati sulla raccolta differenziata del comune di Fiumicino. Dalle 17 alle 19 si terranno i laboratori “Delfi Lab” dedicati ai bambini per sensibilizzarli sulle specie a rischio e sull’importanza di proteggere la biodiversità marina. L’8 luglio alle ore 10:30 a bordo di Goletta Verde, ormeggiata presso il porto canale di Fiumicino, ci sarà la presentazione dei dati sulla qualità delle acque monitorati da Goletta Verde lungo le coste del Lazio.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna