Lazio: “CustodiAmo il Creato”, a settembre le iniziative ecosostenibili di due diocesi

Il calendario di appuntamenti si aprirà domenica 4 settembre, alle ore 17, con la celebrazione eucaristica per il Creato ed il mondo agricolo che il Vescovo presiederà presso il Frantoio Olitar in via Pratini del Marta a Tarquinia

photo credit: Diocesi Civitavecchia-Tarquinia

“Insieme per metterci il cuore e anche la faccia”. Così il vescovo Gianrico Ruzza ha presentato la seconda edizione della rassegna “CustodiAmo il Creato”: un mese di iniziative – concerti, teatro, passeggiate ecologiche, incontri, liturgie e celebrazioni – promosse dalle diocesi di Civitavecchia-Tarquinia e Porto-Santa Rufina, che comprende i territori di Fiumicino, Ladispoli, Cerveteri, Santa Marinella, per sensibilizzare ai temi dell’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco.

“La Chiesa italiana dedica il mese di settembre alla custodia del Creato: come cristiani ci assumiamo la responsabilità di essere attenti nei comportamenti perché abbiamo tutti il dovere di vivere in modo ecosostenibile. Con questa particolare sensibilità, le due diocesi hanno pensato una serie di eventi che possono aiutarci alla sensibilizzazione e anche alla riflessione”, ha detto Ruzza.

Il calendario di appuntamenti si aprirà domenica 4 settembre, alle ore 17, con la celebrazione eucaristica per il Creato ed il mondo agricolo che il Vescovo presiederà presso il Frantoio Olitar in via Pratini del Marta a Tarquinia. Per tutto il mese verranno promosse iniziative culturali, spettacoli, passeggiate, visite naturalistiche, liturgie e celebrazioni in diversi luoghi delle due diocesi “per sperimentare insieme delle bellezze della natura”.

L’invito del vescovo è di “metterci davvero il cuore e, se possibile, anche un po’ la faccia, per annusare quest’aria nuova che vogliamo vivere. Un impegno importante, a tutto campo – uno stile di vita diverso, una corresponsabilità al Bene comune, un’educazione all’altro -, per custodire il grande dono che il Signore ci ha fatto”.

Le iniziative proseguono il 9 settembre a Selva Candida, alle 19.30, con “Il grido della Terra. Canzoni per un cristianesimo aperto al sociale”, concerto e testimonianza di don Mimmo Iervolino, parroco a Pomigliano D’Arco; l’11 settembre “Mare di giovani” con la visita alla Riserva naturale alle saline di Tarquinia; il 16 al teatro Buonarroti di Civitavecchia “Chiama la Luna”, spettacolo di teatro della compagnia Avanzi di Scena. Nella stessa location il “17 Musichiamo nel Creato” con artisti e gruppi musicali tra i giovani del territorio. Il 18 alle 10 la Messa con i giovani e la visita alle Cascatelle di Castel Giuliano, zona Bracciano. Dal 19 al 23 settembre “Alzati e pedala”, la Staffetta ecologica in bicicletta con partenza e arrivo dalla Cattedrale della Storta: attraverserà il territorio della diocesi di Porto-Santa Rufina, fino a Fiumicino, coinvolgendo parrocchie e istituzioni. Oltre 150 chilometri che saranno percorsi per accogliere il messaggio dell’Enciclica Laudato si’ “.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna