Maltempo: allerta gialla nel Lazio

E in altre 4 regioni al centro sud

Allerta gialla domani su Abruzzo, Molise e su settori di Lazio, Campania e Sicilia. Un minimo depressionario attualmente centrato sulla Sardegna si spostera’ – nel corso delle prossime ore – verso il Mar Tirreno determinando una fase di maltempo sulle regioni peninsulari, in particolare sulle zone costiere tirreniche centrali e sul medio Adriatico. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende il precedente.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticita’ idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticita’ e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).

L’avviso prevede dalla sera di oggi il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Molise e sui settori costieri e di primo entroterra di Campania e Lazio centro-meridionale. Previste, inoltre, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sull’Abruzzo. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensita’, frequente attivita’ elettrica e locali forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto e’ stata valutata per la giornata di domani allerta gialla su Abruzzo e Molise e su settori di Lazio, Campania e Sicilia. Il quadro meteorologico e delle criticita’ previste sull’Italia e’ aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed e’ disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna