Maltempo: forte mareggiata sul litorale romano, sos balneari

la situazione più seria rimane per gli stabilimenti di Ostia Levante dove diverse cabine sono ormai sprofondate nel mare.

Non conosce tregua la costa del litorale romano sferzata da giorni da mareggiate di varie intensita’ che, a quanto riferiscono i balneari che lanciano un nuovo Sos, sta provocando nuova erosione e nuovi cedimenti di strutture. Oggi una nuova forte mareggiata: la situazione piu’ seria rimane per gli stabilimenti di Ostia Levante dove diverse cabine, tra cui quelle del Kursaal e dello stabilimento dell’Esercito, sono ormai sprofondate nel mare.

Non va meglio piu’ a nord, tra Fiumicino, Focene e Fregene.
Questa mattina rivoli di acqua dal mare hanno invaso, all’altezza dello stabilimento Baraonda, dei tratti di viale di Focene, allagandoli, la strada principale della localita’, riproponendo una problematica gia’ vista lo scorso anno.

A Fregene le onde lambiscono molte strutture tra cui quello dello storico “La Nave”, circondato dall’acqua.

A Fiumicino idem per gli stabilimenti del primo tratto del lungomare della Salute: “Abbiamo l’acqua ormai arrivata vicino ai vani ed alle vetrate. Torniamo a chiedere con forza alla Regione ed al Comune interventi di rifioritura delle scogliere, che ormai non proteggono piu’ come nel passato: da anni non vengono piu’ fatte opere di ristrutturazione delle difese e si rischia la conta dei danni”, riferiscono dallo stabilimento Vittoria.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna