Parco di Tor Marancia: un polmone verde tre volte Villa Borghese – PHOTOGALLERY

Dopo anni di battaglie dei cittadini, dei Comitati e del Municipio VIII, è stata inaugurata e aperta al pubblico un’altra porzione del parco di Tor Marancia, destinato a diventare il parco urbano più esteso d’Europa.

Alla presenza di molti cittadini del quartiere Grottaperfetta (Municipio VIII) è stato inaugurato e aperto al pubblico un nuovo stralcio del prezioso Parco di Tor Marancia, ovvero 13 ettari di verde con ingresso in via di Grotta Perfetta, dotati di aree giochi per bambini allestite con arredi ludici, aree attrezzate con ombreggiature e panchine.

All’apertura del Parco erano presenti l’Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale, Maurizio Veloccia, che ha sottolineato l’importanza di questa inaugurazione: “Ben 13 ettari e mezzo – ha detto – che consegniamo ai cittadini di questo quadrante e non solo, perché il Parco di Tor Marancia è tre volte Villa Borghese e piano piano diventerà polmone verde meraviglioso e dobbiamo proseguire su questa strada. Questo parco dopo tanti anni è restituito alla cittadinanza,  ma dobbiamo andare avanti con l’apertura di tutto lo spazio a disposizione”.

Anche l’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti di Roma Capitale, Sabrina Alfonsi,  ha espresso grande soddisfazione. “Dopo 20 anni – ha affermato – finalmente la cittadinanza ha il suo parco, e oggi grazie al lavoro dell’assessorato all’urbanistica e del Consorzio siamo riusciti a chiudere l’accordo su alcune particelle importanti per definire il tutto. Noi abbiamo preso in carico anche altri parchi a Roma, come quello Volusia e La Cellulosa, che diventano così luoghi aperti e non chiusi al pubblico”.

Anche il Presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri, ha ricordato la lunga battaglia per ottenere l’apertura della seconda porzione del parco, in attesa di realizzare il parco urbano più grande d’Europa, ovvero il Parco della Tenuta di Tor Marancia e poterlo così far invadere dai cittadini. ‘’Questo è l’obiettivo del Municipio – ha sottolineato – che da anni si batte per donare al quartiere un polmone verde molto importante, che in passato ha rischiato di andare perduto’’.

In particolare l’apertura del Parco, attesa da molti anni, è stata resa possibile dal nuovo accordo tra Roma Capitale e il Consorzio Tor Marancia, in cui vengono definiti i termini per l’apertura al pubblico dell’area verde e quelli relativi al comodato delle aree ancora non cedute a Roma Capitale, oltre alla gestione delle attività di manutenzione dell’area.

In una nota Daniele Diaco, consigliere capitolino M5s e vicepresidente della commissione Ambiente, rivendica il ruolo dell’Amministrazione guidata da Virginia Raggi per superare le questioni burocratiche e restituire il Parco ai cittadini. ‘’Basta una breve ricerca – rileva – per sapere che ne avevamo riqualificato una parte già a giugno 2018, e su un’altra ancora abbiamo lavorato fino alla fine della consiliatura’’.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna