Pasqua nella natura: visite gratis all’Oasi Wwf di Fregene

Prima appuntamento con "Tra Terra e Mare" fino al 21 maggio: 25 giornate con accesso gratuito che comprendono una visita guidata di 2 ore e laboratori per i più piccoli, della durata di 45 minuti, su "impollinatori e biodiversità"

Il Ticinosuchus ferox della mostra "Dinosauri in carne e ossa" photo credit: Oasi Wwf Macchiagrande

Porte aperte nell’Oasi Wwf di Macchiagrande, a Fregene, grazie a una serie di iniziative per la primavera e per le festività pasquali. Nell’area, di 280 ettari, all’interno della Riserva naturale statale Litorale Romano, sono state riaperte tutte le attività per le scuole, sia per i percorsi “Natura” sia la mostra scientifica sull’evoluzione con i dinosauri a grandezza naturale.

Prima appuntamento con “Tra Terra e Mare” fino al 21 maggio: 25 giornate con accesso gratuito che comprendono una visita guidata di 2 ore e laboratori per i più piccoli, della durata di 45 minuti, su “impollinatori e biodiversità”.

Le prossime giornate con accesso gratuito sono il 9,10,16,17,23,24 e 30 aprile; e poi 1,7,8,14,15 e 21 maggio. Inoltre c’è un nuovo allestimento, con l’arrivo di un esemplare di “Indricotherium”, per la mostra “Dinosauri in carne e ossa”. Ospita una ventina di riproduzioni di specie di dinosauri e altri animali estinti, frutto di studi scientifici, di una lavorazione altamente specializzata con modelli iperrealistici, rigorosamente a scala naturale e immersi lungo due chilometri nel bosco dell’Oasi.

Oltre alle ricostruzioni e ai pannelli informativi, a raccontare l’estinzione di massa c’è anche un podcast. Si tratta di “Layla & Tito”, un audio-racconto in sei episodi, con l’incontro tra una bambina ed uno dei dinosauri ricostruiti ed esposti nell’Oasi. Per visitare invece l’Oasi Wwf Vasche di Maccarese è possibile la domenica e su prenotazione gli altri giorni; il Sentiero dell’Oasi Bosco Foce dell’Arrone sarà riaperto per le visite da fine aprile.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna