Perché oggi è stato importante raggiungere la scuola in bici

La proposta della Fiab in occasione della giornata mondiale per la Giornata mondiale della bicicletta

Una proposta rivolta agli studenti di tutta Italia per abbandonare i mezzi tradizionali e raggiungere la scuola con le due ruote di una bicicletta, perlomeno durante questa giornata. È questa l’iniziativa sollecitata dalla FIAB, la Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta che ha proposto – per oggi – “Tutti a scuola con la bici”, in occasione proprio dalla Giornata mondiale della bicicletta prevista per il 3 giugno. Giornata, questa, dedicata dalle Nazioni Unite alle bici attraverso una risoluzione dell’aprile del 2018.

In quell’occasione, l’assemblea dell’ONU ha accolto la decisione con il voto favorevole di tutti i suoi 193 membri, riconocscendo “l’unicità, la longevità e versatilità della  bicicletta che è in uso da due secoli e che rappresenta un mezzo di trasporto semplice, economico, affidabile e sostenibile, che promuove la preservazione ambientale e la salute” e che “la bicicletta stimola la creatività e l’impegno sociale e offre al suo utilizzatore una coscienza immediate dell’ambiente locale” e ancora che “la bicicletta può essere uno strumento per lo sviluppo e un mezzo non solo di trasporto ma anche di accesso all’educazione, alla salute e allo sport”

“In Italia, purtroppo, la grande maggioranza dei bambini non ha oggi il diritto di andare a scuola con le proprie gambe, a differenza dei loro coetanei europei, anche quelli di paesi dai climi particolarmente rigidi –spiega Alessandro Tursi, presidente Fiab – La nuova sensibilità sul tema salute imposta dal Covid può essere occasione per cambiare abitudini sbagliate e dannose per i nostri figli”.

Da Roma, all’Umbria, all’Abruzzo e in altre regioni italiane, sono tante le iniziative messe in piedi per sensibilizzare giovani e studenti ad un uso consapevole della bicicletta.

Nella Capitale ha aderito il VII Circolo Montessori per i plessi di S. M. Goretti e di Villa Paganini dov’è consentito ai bambini dell’infanzia e della primaria di entrare a scuola con le due ruote.

Tutte le iniziative sono consultabili sul sito andiamoinbici.it

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna