Roma è regina del cibo d’asporto vegano

È quanto emerge dalla "Mappa del cibo a domicilio in Italia" - stilata dalla piattaforma di food delivery "Just Eat" - che segnala nel 2021 una crescita del 67% dei cibi vegani tra i piatti d'asporto ordinati dagli italiano. La Capitale si piazza al primo posto, seguita da Bologna e Milano

È Roma – seguita da Bologna e Milano – la città più attiva nel food delivery di cucina vegana. A dirlo sono i risultati di una ricerca della piattaforma di food delivery “Just Eat”, insieme a Bva Doxa. Un’indagine ispirata da Veganuary, iniziativa di un movimento vegano che, ogni anno, lancia la sfida (con consigli e ricette) a provare ad adottare un’alimentazione totalmente vegana per tutto il mese di gennaio.

La “Mappa del cibo a domicilio in Italia” stilata da Just Eat segnala nel 2021 una crescita della cucina vegana del +67%. Nella categoria dei piatti più ordinati, oltre a piatti come torta salata di verdure, pita falafel e babaganoush, spiccano anche i piatti più amati nel food delivery, in versione vegana. In particolare, crescono nel 2021 le versioni vegane di poke (9300kg, +138%), sushi (3200kg, +78%), hamburger (31000 kg, +59%), pizza (22800kg, +43%), e insalate (3600kg, +20%).

La ricerca ha svelato che gli italiani – pur essendo un popolo principalmente onnivoro – prestano una maggiore attenzione al consumo di proteine animali rispetto al passato, per limitarne gli effetti negativi per la salute. Sono infatti 2 su 3 (67%) gli italiani che dichiarano di aver ridotto i consumi di carne e pesce, principalmente per motivi di salute (45%), ma anche per un’attenzione al tema della sostenibilità (28%). Inoltre, il 20% degli intervistati ha dichiarato di aver provato in passato una dieta vegana/vegetariana, mentre circa il 14% si dichiara propenso a seguire una dieta vegana nei prossimi 12 mesi, e la propensione cresce (32%) qualora l’adesione al regime alimentare vegano fosse limitata nel tempo (3-6 mesi). In generale, la popolazione italiana riconosce al veganesimo di avere un basso impatto ambientale (57%) e di essere salutare (55%).

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna