Ultimi giorni d’estate, nel weekend arriva la prima perturbazione

Sin dalle prime ore di sabato rovesci temporaleschi su Toscana, Lazio, Umbria, regioni adriatiche e poi Campania, Basilicata e Puglia e anche Sicilia. I fenomeni potranno risultare particolarmente intensi ed essere accompagnati da grandinate.

Nei prossimi giorni l’alta pressione tenterà di riportare una totale stabilità sul nostro Paese; ci riuscirà solo temporaneamente, infatti entro il weekend giungerà la prima perturbazione settembrina in arrivo dall’Atlantico.

Il team del sito www.iLMeteo.it informa che dopo i temporali al Nordovest, su Alpi, Appennini e zone interne ad essi attesi nella giornata di martedì, l’alta pressione riporterà un’atmosfera decisamente più stabile e un tempo più soleggiato almeno fino a venerdì. Sarà nella vigilia del fine settimana che l’avanzare di un fronte instabile comincerà a far peggiorare lentamente il tempo sulla Sardegna e al Nord.

Sin dalle prime ore di sabato rovesci temporaleschi dall’isola si porteranno rapidamente verso Toscana, Lazio, Umbria, regioni adriatiche e poi Campania, Basilicata e Puglia e anche Sicilia. I fenomeni potranno risultare particolarmente intensi ed essere accompagnati da grandinate.

Questa prima perturbazione creerà un’importante ferita all’alta pressione che abbandonerà l’Italia lasciando spazio a più intensi fronti perturbati attesi nella prossima settimana.

Martedì 31. Al nord: precipitazioni in Piemonte e Liguria, poi Lombardia ed Emilia Romagna.

Al centro: temporali in arrivo sulla Toscana centro-orientale in Umbria, sulle Marche e poi in Abruzzo. Al sud: soleggiato.

Mercoledì 1° settembre. Al nord: soleggiato. Al centro: bel tempo. Al Sud: un po’ instabile in Puglia. Giovedì 2. Al nord: sole prevalente. Al centro: cielo poco nuvoloso. Al sud: soleggiato. Nel weekend la prima perturbazione di settembre

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna