A Fiumicino apre Vax&go: sarà possibile vaccinarsi al volo in aeroporto

Il servizio, spiega l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, è rivolto ai cittadini italiani in possesso della carta Team, in arrivo o in partenza dallo scalo romano. "L'obiettivo - aggiunge il direttore dello Spallananzi Vaia - è togliere la schiavitù del tampone e della quarantena. Il tampone dovrà servire solo ai fini del contact-tracing"

 

È attivo da questa mattina il Vax&go, un nuovo punto per la vaccinazione anti -Covid all’interno del Terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino Leonardo da Vinci, dedicato ai passeggeri in partenza, arrivo e transito e agli operatori aeroportuali, realizzato da AdR con Regione Lazio e Istituto Spallanzani.

All’inaugurazione sono intervenuti, fra gli altri, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, il direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani Francesco Vaia, il presidente di AdR Claudio De Vincenti, l’amministratore delegato Marco Troncone e il chief aviation officer Ivan Bassato.

Il “Leonardo da Vinci” diventa quindi il primo aeroporto in Italia a disporre di un punto rapido vaccini all’interno del terminal che si aggiunge al centro sanitario in funzione dallo scorso 11 febbraio presso il parcheggio Lunga Sosta dello scalo, dove finora sono state vaccinate 250 mila persone, al centro test Covid-19 agli arrivi del Terminal 3, operativo da quasi un anno, e alle strutture di testing ai gate d’imbarco riservate ai passeggeri che viaggiano con voli Covid Tested. La nuova struttura di circa 150 metri quadri, è stata realizzata presso le partenze del Terminal 3 nell’area sopraelevata, vicino alla farmacia. Sarà in funzione 7 giorni su 7 dalle ore 8:00 alle 20:00 e disporrà sia dei vaccini a mRna Pfizer e Moderna, che del monodose a vettore virale Johnson&Johnson.

L’offerta vaccinale contro il Covid-19 nel terminal è dedicata ai passeggeri in partenza e in arrivo all’aeroporto di Fiumicino che trovandosi in viaggio desiderano effettuare la prima o la seconda dose di richiamo del vaccino direttamente in aeroporto oppure a chi desidera vaccinarsi con il vaccino monodose Johnson&Johnson. Anche gli operatori aeroportuali avranno accesso al centro vaccinale nel terminal, così come già possono accedere all’hub vaccinale del lunga sosta.

Il Vax&Go, spiega l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato “serve a vaccinare coloro che ancora non lo hanno fatto prima della partenza purché siano cittadini italiani con la carta Team. I vaccini sono Pfizer, Moderna o Johnson a seconda se non hanno fatto nessuna dose o se devono fare il richiamo. Un anno fa, il 6 luglio, siamo stati i primi a fare i tamponi negli aeromobili oggi siamo i primi a fare i vaccini in aeroporto per incrementare l’offerta vaccinale e raggiungere il prima possibile l’obiettivo dell’immunizzazione. Quanti vaccini sono attesi qui in aeroporto? Sarà una sorpresa anche per noi, perché è un accesso diretto senza un sistema di ore orazione a monte. Verificheremo secondo l’adesione che verrà data. Abbiamo fatto delle stime per garantire le forniture. E’ la prima volta che viene fatto in Europa”.

“Le persone anche last minute che non hanno avuto la possibilità di vaccinarsi possono farlo qui”, aggiunge il direttore sanitario dell‘Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma Francesco Vaia. “L’obiettivo è togliere la schiavitù del tampone e della quarantena. Il tampone dovrà servire solo ai fini del contact tracing. Questo è un luogo simbolico: i trasporti sono stati forse scarsamente attenzionati dove, forse, anche si è formato il contagio. Allora nessuno si deve muore senza sicurezza. All’epoca dicevamo biglietto tampone. Oggi possiamo dire biglietto vaccino. Dobbiamo avere questo green pass che è un atto premiale. Io posso far tutto in condizioni di sicurezza. Aeroporti di Roma è considerato l’aeroporto più sicuro d’Italia anche per questa grande collaborazione con Spallanzani e Regione Lazio”, conclude.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna