Aids, Spallanzani: assistenza a persone con HIV anche durante Covid-

Nella giornata mondiale contro l'AIDS l'Istituto romano ha realizzato un video per sensibilizzare i cittadini sulla malattia

L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, centro di riferimento per l’assistenza, la ricerca e la prevenzione di HIV in Italia, rinnova e ribadisce il suo impegno nella lotta all’HIV/AIDS anche nel momento particolare della pandemia da COVID-19, che vede l’INMI come Covid Hospital di riferimento nazionale.

“Presso l’Ambulatorio- si legge nella nota dello Spallanzani- presi in carico (APC) Immunodeficienze Virali, durante i mesi di lockdown, nonostante le restrizioni generali delle attivita’ ambulatoriali, sono state comunque garantite alle persone con HIV le prestazioni ambulatoriali essenziali e non differibili (inizio terapia nei naive, consegna farmaci, trattamento pazienti fragili e con fallimento alle terapie, assistenza pazienti sintomatici, sperimentazioni cliniche) con un totale di 725 visite tra nuovi persone prese in carico e visite di controllo a pazienti con problemi clinici non differibili. Dalla meta’ di luglio l’attivita’ ambulatoriale e’ ripresa gradualmente a pieno regime e complessivamente, nel nostro Ambulatorio presi in carico, da gennaio ad ottobre 2020 sono state prese in carico 268 nuove persone con HIV ed eseguite un totale 8.540 visite/televisite di controllo, attraverso percorsi di assoluta sicurezza e applicando le regole del distanziamento e senza sovraffollamento degli spazi e delle sale di attesa. Attualmente tutte le attivita’ dell’APC (centro prelievi, ambulatorio HIV cronici, ambulatorio naive, ambulatorio HIV resistenti, ambulatorio PrEP, centro sperimentazioni cliniche) sono aperte a pieno ritmo con una media di oltre 1.400 prestazioni/mese”.

Spiega ancora lo Spallanzani: “Presso il Centro Test e Counseling per HIV/IST (CTC) – Ambulatorio ‘Stanza 13′, struttura di riferimento per l’offerta del test HIV e la prevenzione nella Regione Lazio, durante i mesi di lockdown, sono stati offerti con continuita’ i servizi, e sono stati registrati 383 accessi e diagnosticate 15 nuove infezioni da HIV. Attualmente, dal 15 giugno, l’accesso all’ambulatorio ‘Stanza 13′ avviene in modo programmato, previo appuntamento, salvo urgenze. L’orario di ricevimento e’ stato ampliato al fine di fornire adeguata disponibilita’ all’utenza, in considerazione dello scaglionamento necessario per garantire il corretto distanziamento. Dal 1 luglio al 30 settembre sono stati visti 1293 utenti. Complessivamente, nei primi 9 mesi del 2020, sono state accolte circa 5.000 persone e diagnosticate circa 100 nuove infezioni inviate immediatamente a terapia con la collaborazione dell’APC Immunodeficienze Virali”.

Nella giornata mondiale contro l’AIDS l’INMI Spallanzani ha realizzato un video per sensibilizzare i cittadini sulla malattia e sull’importanza della prevenzione. I nostri canali social sono aperti al confronto costruttivo con la cittadinanza ed il nostro personale è sempre al fianco dei malati di AIDS. #MaiSoli

Link al video: https://youtu.be/Xu_5NwLov2c

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna