Attacco hacker alla Regione Lazio, nessun problema con il green pass

"Viene inviato dal Ministero della Salute", informa il portale Salute Lazio. Intanto sull'attacco ai server regionali indagano anche i pm dell'antiterrorismo

“Attacco hacker contro la Regione Lazio: il green pass viene inviato dal Ministero della Salute con le consuete modalità”. Lo rende noto l’assessorato regionale alla Sanità sul portale Salute Lazio pubblicando il link per avere le informazioni (clicca qui).

Intanto anche i pm dell’antiterrorismo indagheranno sul violento attacco hacker alla Regione Lazio. In procura a Roma ieri pomeriggio è arrivata una prima informativa della Postale. Il procuratore Michele Prestipino ha affidato gli accertamenti anche ai magistrati che si occupano dei reati informatici coordinati dal sostituto Angeloantonio Racanelli. Nel fascicolo si procedere contro ignoti. Contestati vari reati tra cui accesso abusivo a sistema informatico e tentata estorsione.

Il procedimento coinvolge i due pool di pm alla luce del fatto che l’attacco, ancora in corso, ha colpito un sistema informatico complesso come quello del Lazio anche dal punto di vista del profilo dei dati sensibili e personalità dello Stato a cominciare dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del premier Mario Draghi.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna