Contro le frodi il Consorzio olio di Roma Igp adotta il passaporto digitale

Con nuovi contrassegni prodotti dal Poligrafico dello Stato

Un passaporto digitale, contrassegni prodotti dal Poligrafico dello Stato e l’ingresso dei produttori certificati nel sistema Trust Your Food©, che dispone di una app dedicata. È il nuovo sistema di garanzia antifrode per l’olio di Roma IG, presentato dal Consorzio olio di Roma IGP, in partenariato con il Poligrafico e Zecca dello Stato e Agroqualità, in occasione di Evoo Trends – Settimana Internazionale dell’Olio di Oliva.

“L’innovazione digitale è una grande arma anti-pirateria, e noi abbiamo scelto il sistema offerto dal Poligrafico dello Stato per affermare e garantire l’autenticità dei nostri prodotti soprattutto sui mercati esteri” ha dichiarato David Granieri, presidente del Consorzio Olio di Roma IGP. Accanto a lui Sabrina Alfonsi, assessora all’Agricoltura del Comune di Roma, ha sottolineato come “l’Olio IGP di Roma è un inizio importante per affermare la personalità della Capitale nei mercati esteri, ma anche nel grande sistema alimentare e della ristorazione che accoglie ogni anno milioni di visitatori”.

“Il Poligrafico – ha spiegato l’amministratore delegato e direttore generale dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Francesca Reich – ha realizzato un potente strumento, il Passaporto digitale, che garantisce nuove opportunità di difesa e valorizzazione per i prodotti di qualità certificata. Provenienza, autenticità e tracciabilità del prodotto sono assicurate da un contrassegno, immediatamente riconoscibile e anticontraffazione, e da un’app – Trust your Food© che interagendo con il contrassegno apre uno spazio di comunicazione diretto ed innovativo fra Produttore e Consumatore. Mediante la semplice scansione del contrassegno il consumatore può ottenere tutte le informazioni a garanzia della qualità certificata del prodotto, della filiera e del territorio di origine.”

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna