Covid-19: nel Lazio numeri in calo, oggi 194 nuovi casi, 4 decessi

E 324 ricoveri. D'Amato, nel Lazio 90% popolazione adulta immunizzata e 84% over 12

Oggi nel Lazio su 11.355 tamponi molecolari e 11.127 tamponi antigenici effettuati per un totale di 22.482 test di verifica si registrano 194 nuovi casi positivi al Covid, pari a un calo di 27 unita’ rispetto a ieri e di 51 rispetto a mercoledi’ 6 ottobre. I casi a Roma citta’ sono a quota 76. In tutto il Lazio sono 4 invece i decessi, uno in piu’ rispetto a ieri.

In calo anche i ricoverati, sono oggi 324, 20 in meno di ieri. Stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva: sono 49, uno in piu’ rispetto a ieri. Sempre nella giornata di oggi nel Lazio si registrano 430 persone guarite dal Covid e il rapporto tra positivi e tamponi e’ all’1,7 per cento.

E’ quanto emerge dalla riunione odierna della task force regionale presieduta dall’assessore alla Sanita’ del Lazio, Alessio D’Amato.

I casi rilevati nelle ultime 24 ore, tutti gia’ isolati a domicilio e con un collegamento a un familiare o caso gia’ noto, a Roma sono cosi’ distribuiti: Asl Roma 1, 18 nuovi casi e 2 decessi; Asl Roma 2, 31 nuovi casi e 2 decessi; Asl Roma 3, 27 nuovi casi; Asl Roma 4, 27 nuovi casi; Asl Roma 5, 7 nuovi casi; Asl Roma 6, 18 nuovi casi. Nelle province sono stati rilevati in tutto 66 nuovi casi, nelle ultime 24 ore, tutti gia’ isolati a domicilio e con un collegamento a un familiare o caso gia’ noto, e sono cosi’ distribuiti: Asl di Frosinone, 21 nuovi casi; Asl di Latina, 27 nuovi casi; Asl di Rieti, 5 nuovi casi; Asl di Viterbo, 13 nuovi casi.

ulla campagna vaccinale “siamo arrivati a 8,5 milioni di dosi somministrate. Superati il 90% della popolazione adulta e l’84% di over 12 che hanno concluso il percorso vaccinale. Il Lazio presenta tassi di copertura vaccinale tra i più alti in Europa”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna