Covid: a Roma prima scuola chiusa, 5 classi in isolamento in istituto di via Cassia

Positivi 19 studenti e un docente. I tre plessi coinvolti (B.Buozzi, G.Tommasetti, Isola Farnese) saranno sottoposti a sanificazione. Oltre 1.000 studenti a casa senza che venga attivata la dad

Chiude il primo istituto scolastico a Roma: all’istituto comprensivo di via Cassia 1694, a La Storta, alla periferia nord della Capitale, 5 classi sono state poste in isolamento per la positività al Covid di 19 studenti e una positività tra i docenti.

Il dirigente scolastico Francesco Consalvi, dunque, con una circolare pubblicata sul sito dell’Istituto, dispone “in virtù del Decreto n. 3149 del 22 novembre 2021” la chiusura “per sanificazione straordinaria delle sede Bruno Buozzi, G. Tomasetti e Isola Farnese”, da oggi “al 25 novembre”. In questi tre giorni, aggiunge il dirigente scolastico, “è interrotta ogni attività didattica anche online, ed è posticipato a data da destinarsi ogni impegno collegiale (Consiglio Interclasse, Colloqui con le famiglie per la scuola secondaria e i Gruppi di Lavoro Operativo programmati)”. Oltre 1.000 studenti a casa dunque, senza neanche la possibilità di proseguire le lezione con la didattica a distanza.

I contagi, spiega nel dettaglio il preside nella circolare “onde evitare la proliferazione di notizie incontrollate e false” sono iniziati la scorsa settimana: “Sono stati posti in isolamento o in quarantena fiduciaria cinque classi della scuola primaria per la presenza di vari casi sospetti tra gli alunni – spiega la preside – tra gli operatori scolastici si registra una sola positività”.

I tre plessi coinvolti (B.Buozzi, G.Tommasetti, Isola Farnese) saranno sottoposti a sanificazione. “La Asl – aggiunge il dirigente scolastico – conferma che la situazione epidemiologia sta rapidamente peggiorando in tutto il territorio della Asl Roma 1, in particolare nei bambini sotto ai 12 anni”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna