Covid, allo Spallanzani di Roma call internazionale su variante omicron

Con l'istituto di Johannesburg. Oggi nel Lazio 1.253 nuovi positivi, Rt di poco sopra 1. D'Amato, da domani raddoppiano terze dosi giornaliere

Sulla variante omicron del Covid oggi pomeriggio ci sara’ una call internazionale dell’Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma con l’istituto di Johannesburg. “Credo che potranno emergere cose tecnicamente interessanti. Noi ci affidiamo a quanto ci dice lo Spallanzani”. Lo ha detto l’assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato, a margine alla cerimonia per la posa della prima pietra per l’ampliamento dell’ospedale Sant’Andrea di Roma.

Oggi nel lazio su 17.628 tamponi molecolari e 35.398 tamponi antigenici per un totale di 53.026 tamponi, si registrano 1.253 nuovi casi positivi (+132), sono 10 i decessi (+5), 708 i ricoverati (-27), 97 le terapie intensive e +751 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 2,3%. i casi a roma citta’ sono a quota 611.

“Abbiamo ripreso il livello massimo dei sequenziamenti per andare a intercettare la presenza delle varianti – aggiunge l’assessore -. Si stima valore Rt in riduzione poco sopra a 1”.

Nel Lazio, intanto, “da domani raddoppiano le somministrazioni giornaliere delle terze dosi. Sono infatti oltre 40 mila i posti ogni giorno disponibili”.  “Un ringraziamento agli operatori della Asl di Rieti perche’ hanno garantito l’attivita’ vaccinale ad Amatrice anche con la neve” sottolinea D’Amato che aggiunge: “Da ieri sera superate le 60 mila prenotazioni per dosi di richiamo a over 18”. “Ieri oltre 32 mila vaccini somministrati con un incremento del 43% rispetto alla settimana precedente – dice l’assessore -. ogni giorno 4 mila cittadini che non si erano mai avvicinati alla vaccinazione stanno facendo il vaccino e questa e’ una spinta importante alla campagna”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna