Covid, Brusaferro; la pandemia non è finita, serve prudenza

Siamo ancora in pandemia anche se la situazione migliora

Il presidente dell'Iss Brusaferro photo credit: ministero della Salute

“Siamo ancora in pandemia anche se grazie alla misure che stiamo adottando, abbiamo una circolazione del virus più limitata che in altri Paesi”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro durante la conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio regionale della Cabina di regia. “In questo momento bisogna mantenere comportamenti di prudenza per tenere la curva il più contenuta possibile e proteggere i fragili, mantenere aperte le nostre attività”, ha aggiunto.

Lo stesso Brusaferro si è poi espresso in merito all’andamento della campagna vaccinale. I dati sulle vaccinazioni anti-Covid sono in lieve aumento. Brusaferro ha spiegato che le vaccinazioni continuano a crescere “in maniera molto positiva nella fascia di età 20-29, che con la prima dose ha raggiunto l’87,2 per cento”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna